Home | Back | 20 Centimetri | A History Of Violence | Arrivederci amore ciao | Batman Begins | Be Cool | Clean | Crimen Perfecto | Cursed | Danny The Dog | Donnie Darko | I Fratelli Grimm | Good Night, and good luck | Il Caimano | Immortal (Ad vitam) | Inside Gola Profonda | La foresta dei pugnali volantiLast Days | Le tre sepolture |  Mare Nero | Million Dollar Baby | Natural City | Nuovomondo | Old Boy | Quo Vadis Baby? | Red Eye | Romanzo Criminale | Saw | Silent HillSin City | The Black Dahlia | The Grudge | The Ring 2 | The Woodsman | Viva Zapatero!

In primo piano: Aspettando Abel | Land of the Dead 1, Land of the Dead 2 | Lavorare con lentezza: Recensione, Alice in paradiso, La rivoluzione di chi? | Russ Meyer: L'occhio nel rituale autoerotico, Grazie di tutto(non solo per le tette)  | Tarantino: Kill Bill-Vol.1 , Kill Bill-Vol.2 | XXV edizione del Fantafestival | Speciale Linda Fiorentino: Articolo e Gallery , Filmografia


FRIDA

Frida

Regia: Julie Taymor

Interpreti: Salma Hayek, Alfred Molina, Geoffrey Rush, Ashley Judd, Edward Norton, Antonio Banderas, Valeria Golino, Diego Luna

Soggetto: tratto dal libro di Hayden Herrera Frida: A Biography of Frida Kahlo

Sceneggiatura: Clacy Sigel, Diane Lake, Gregory Nava, Aanna Thomas

Scenografia: Hannia Robledo

Fotografia: Rodrigo Prieto

Costumi: Julie Weiss

Musica: Elliot Goldenthal

Montaggio: Franšoise Bonnot

Produzione: Handprint Entertainment, Miramax Films, Trimark Pictures, Ventanarosa Productions

Paese: USA Anno: 2002

Durata: 119'

Distribuzione: Buena Vista, Miramax

Sito Ufficiale: http://www.miramax.com/frida

Cosa c'Ŕ dietro un quadro? La mia risposta preferita Ŕ: "un muro".
Ma forse sarebbe meglio rispondere "quasi sempre una vita o almeno una parte di essa".
Ora vi propongo un esperimento per verificare questa mia strampalata teoria
cercate sul web Frida Kahlo ma cercate i suoi quadri. Guardateli bene, provate ad ascoltarli, viverli. Come una moltitudine di persone che lentamente crescono in Voi e cercano di aprire un dialogo abbattendo il muro che Vi/ci divide.
Poi andate a vedere il film, e magari - e dico magari per non dire che ne sono certo - capirete cosa c'Ŕ dietro un quadro, dietro questo "misteriosissimo processo creativo".
Chi Ŕ Frida?
Una donna, prima di tutto una donna, definirla artista sarebbe riduttivo e fuori luogo. Una donna con il suo universo complicatissimo ed allo stesso tempo semplice tanto semplice da apparire geniale. Anticonformista, ribelle, politicamente impegnata (dalla parte giusta) libera da tab¨ sessuali quasi androgina. Contraria a qualunque abito morale e sociale ma orgogliosa dei suoi. Quelli messicani (la prima no global?) che porterÓ sempre con lei anche nei meravigliosi USA dove tutto luccica e tutto fa moda, anche suo marito (Diego Rivera, artista rivoluzionario e Trotskista. lei lo chiama "panzon") chiamato dal ricco mecenate di turno per realizzare un murales anticonformista che morirÓ come il suo amico Trotsky.
Frida Kahlo nasce il 6 luglio del 1907 muore purtroppo il 13 luglio del 1954 a soli 47 senza aver avuto Un figlio. La  creazione.
Brava Julie Taymor riesce ad entrare nel personaggio delineandolo un po' alla volta e lo fa scoprire allo spettatore rendendolo partecipe come se fosse lý a bere tequila, parlare di Diego e soffrire con lei. Salma Hayek  Ŕ Frida. Cosa dire di pi¨? Andatelo a vedere.

Ah se siete in rete date un occhiata anche a JosŔ Clemente Orozco o a David Alfaro Siqueros non devono farci il film, ma non si sa mai.
 

Antonio F. Pileggi